Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Stramaccioni e le caldarroste.

Della serie, anche stavolta ci ho preso eccome, a un interista perplesso sul panettone di Stramaccioni -parlo di un paio di mesi fa – ricordo di aver risposto che già le caldarroste dei Santi mi parevano un miraggio. Al di là di una squadra da reinventare, che era certamente il problema principale, mi sembrava che con quella suscettibilità e quella supponenza da primo della classe il clan dei vecchi argentini se lo sarebbe mangiato vivo, come già aveva fatto con gente ben più scafata di lui.

Questo invece le caldarroste se le è sgranocchiate di gusto nientemeno che sul campo della Juve. Ci ha rimesso il quinto metacarpo, con un cazzotto alla panchina quando l'arbitro ha finto di nulla sull'espulsione di Lichsteiner. Ma nessuno se n'è accorto, tantomeno la squadra cui anzichè trasmettere isteria come avrebbe fatto Mourinho ha continuato a predicare nervi calmi e pressing alto su Pirlo. Sino a raddrizzare la partita quando Orsato ha decretato il rigore che Tagliavento si stava sforzando di non vedere, per poi vincerla con il cambio perfetto di Guarin per Cassano, mentre di là Vidal continuava a far rimpiangere Pogba.

Dopodichè l'aria da primo della classe rimane, la suscettibilità pure. Ma dal giorno della profezia l'Inter ha sempre vinto e progressivamente sempre più convinto. Il prossimo momento della verità arriverà con la guarigione di Snejider. Se l'olandese, anzichè da valore aggiunto, rientrerà con i suoi capricci da primadonna e lui deciderà rapidamente di farne a meno e di sbolognarlo altrove, capace che lo scudetto Stramaccioni se lo gioca davvero fino alla fine.

 

 

 

 

 

 

 

  • wlamore |

    Buono il “Gara” a Skysport24. Citando i rigori dati al Chievo , non fa che rafforzare il pensiero dei favorevoli alla mo-vio-la!-chachacha!-mo-vio-la!chahchacha-
    Pozzo s’infiamma. E stamattina sento Collina che difende i 5 arbitri. Ci pensa Ippoliti verso la fine a stigmatizzare: di questo passo ci vorrà l’arbitro per l’area di porta, per l’area di rigore , per le gomitate, e così via. Ma di cosa parliamo? Di calcio! Uno sport, un gioco diventato professione per tanti. Se in una professione io dovessi continuamente sperare che un arbitro si svegli bene e dia a me il lavoro che mi spetta e non lo dia al furbetto di turno, che lavoro è , anche se mi piace , è bello farlo e mi riempie la vita?
    E Garanzini ribadisce , involontariamente, che non bisogna essere di parte quando gli errori sono evidenti o presunti tali: ha tacciato di molto dubbi i rigori dati alla sua ex squadra del cuore. Più di così?! Un esempio. Mi accodo: perché non dare al Catania il rigore di Guarin? E non annullare il gol di Siena al 90′ ai tempi Mou? Annullare il gol di Milito col Barca? Le partite durano 90′ o 180′.Perché lasciare queste scorie a vagare nel mondo tifoideo, che non ha bisogno di benzina da aggiungere ad un fuoco perenne?

  • cletus |

    E pensare che io manco scommetto…accidenti a me!

  • massimo |

    intanto complimenti a cletus per il suo 3su3:rqv,cosa offri?nel caso di uno spritz vorrei esserci anch’io!
    dopo 12 giornate e prendendo a confronto il campionato scorso evidenzio:
    la juventus mantiene buoni/ottimi livelli di rendimento.
    il napoli è,più o meno,il napoli dell’anno scorso.
    il milan è in caduta verticale per broccaggine diffusa:tolto il faraone,non vedo giocatori degni del suo blasone.
    l’inter ha una buona squadra con una precisa identità di gioco,magari non di “primo pelo”,ma molto efficace.
    fiorentina,buona squadra e ottimo gioco:è quella che,in prospettiva,può crescere di più.
    lazio,buona squadra,buon gioco:può durare fino alla fine;mi resta il dubbio,che ho anche per il napoli e l’inter,di una panchina troppo corta.
    sulla roma mi astengo.
    detto quanto sopra,senza fare il cletus,non so chi vincerà lo scudetto,ma ho la convinzione che la juventus ci sarà fino alla fine,le altre?forse…
    cordialmente,
    maxx

  • Guido |

    Mentre il brodo di coltura diventa acido muriatico mi domando ma di calcio parlare no eh? Le ottusità si scontrano come materia e antimateria, l’una cercando di inglobare l’altra, quando semplicemente affiancandosi due ottusangoli potrebbero… vabbè ma a che serve..?
    Interessante la domanda di robiquelloviola, certo è che la scoppola di Torino pare aver giovato più ai bianconeri che ai nerazzurri. Te ne faccio una io robiquelloviola: secondo te questa Fiorentina dove può arrivare?
    Parafrasando le due questioni: forti Juve e Fiorentina o deboli Nord…elland, Pescara e Milan?
    Intanto Messi supera Pelè. Olè.

  • Ivan Cesaratto |

    @ Maestrale.
    La Fiorentina è un’ottima squadra costruita con intelligenza (e non proprio con quattro soldi) anche in funzione, credo, di quanto ha chiesto Montella.
    Però, oltre a giocare un bel calcio stanno correndo molto più degli avversari. E’ lecito attendersi un calo di rendimento invernale, come è accaduto, se non ricordo male, lo scorso anno al Catania.

  Post Precedente
Post Successivo